VERIFICA DEL PREVENTIVO DI TRASLOCO:

Quando si parla di trasloco le piccolezze fanno la differenza.
Sia in positivo che in negativo sia nel preventivo del trasloco che nel servizio.
Ecco cosa devi obbligatoriamente verificare sul preventivo per non avere sorprese il giorno del trasloco:
- Assicurazione contro danni al materiale traslocato, agli edifici, alle persone e durante il trasporto;

- Permessi di occupazione del suolo pubblico. Sono necessari? Chi se ne occupa? Tu o l’azienda di traslochi;

- Preparazione delle scatole; Chi se ne occupa? Tu o l’azienda di traslochi;

- Fornitura delle scatole e del materiale da imballaggio; Le rimedi da solo o te le deve fornire l’azienda? È specificato?

- Fornitura dei bauli per capi appesi con porta grucce; Li rimedi da solo o te li deve fornire l’azienda? Li paghi o sono a noleggio? Sono di legno o di cartone? Sono nuovi o usati?

- I suppellettili  e le minuterie. È la voce più importante del preventivo, perché in un trasloco vuole dire impiegarci 2 ore in più o 2 ore in meno, che in termini economici significano tantissimo. Tende – Lampadari – Quadri – Specchi – Mensole. Lo smontaggio è molto veloce si può anche tralasciare ma il rimontaggio è molto lungo. Sembrano stupidaggini ma con il tempo in cui un nostro falegname monta un armadio della camera matrimoniale equivale al tempo che impiega per montare un lampadario e mezzo


Traslochi nazionali, internazionali con collaboratori di zona